Circolare numero 70 del 26-07-2023 Intervento del Fondo di garanzia per il trattamento di fine rapporto istituito dall’articolo 2 della legge 29 maggio 1982, n. 297. Aggiornamento delle disposizioni vigenti

 

1. Premessa

2. Il Fondo di garanzia

3. I soggetti tutelati

4. I crediti protetti: il TFR e le ultime tre retribuzioni

5. Presupposti per l’intervento del Fondo di garanzia

5.1 Datori di lavoro assoggettabili a procedura concorsuale

A. Cessazione del rapporto di lavoro subordinato

1) Vendita di azienda attuata da cedente «in bonis»

2) Vendita attuata da cedente assoggettato a procedura concorsuale

– La disciplina prima dell’entrata in vigore del CCII

– La disciplina dopo l’entrata in vigore del CCII

3) Insolvenza del cedente e del cessionario

4) Affitto d’azienda

– Affitto d’azienda in fallimento/liquidazione giudiziale

– Intervento del fallimento nel corso di esecuzione del contratto d’affitto d’azienda

– Intervento della liquidazione giudiziale nel corso del contratto di affitto d’azienda

B. Apertura di una procedura concorsuale

C. Esistenza del credito di TFR o retribuzioni rimasto insoluto

5.2 Datori di lavoro non assoggettabili a procedura concorsuale

A. Cessazione del rapporto di lavoro subordinato

B. Inapplicabilità al datore di lavoro delle procedure concorsuali

C. Prova dell’esistenza di un credito per TFR e retribuzioni

D. Insufficienza delle garanzie patrimoniali del datore di lavoro a seguito dell’esperimento dell’esecuzione forzata

6.  Casi particolari

6.1 Chiusura del fallimento senza accertamento del passivo

6.2 Le procedure di sovraindebitamento

6.3 La liquidazione del patrimonio (art. 14-ter l. 27.1.2012 n. 3) e la liquidazione controllata del sovraindebitato (art. 268 CCII)

6.4 Le aziende confiscate alla criminalità organizzata

7.  Le Procedure di composizione negoziata della crisi

8.  Rapporti tra Fondo di Tesoreria e Fondo di Garanzia

9.  I crediti di lavoro: il periodo coperto dalla garanzia del Fondo; i crediti garantiti; il massimale

10.  La domanda di intervento del Fondo di garanzia per il TFR e i crediti di lavoro

10.1 Documenti da allegare alla domanda

A. Fallimento, liquidazione giudiziale, liquidazione coatta amministrativa e amministrazione straordinaria

B. Concordato preventivo

C. Procedura aperta in un altro Stato dell’Unione Europea

D. Datore di lavoro non assoggettabile a procedura concorsuale

E.  Eredità giacente e eredità accettata con beneficio di inventario

F.  Procedura di liquidazione del patrimonio (art. 14-ter della legge n. 3/2012) e liquidazione controllata del sovraindebitato (art. 268 del CCII)

G. Documenti aggiuntivi da allegare quando la domanda è presentata dagli eredi del lavoratore

10.2 Tempi di definizione della domanda

10.3 Prescrizione

11.  Gli oneri accessori (interessi e rivalutazione monetaria)

12.  La tassazione

13.  Modalità di pagamento

13.1 La verifica degli inadempimenti di cui all’articolo 48-bis del D.P.R. n. 602/1973

13.2 Trattenute dall’importo netto in pagamento

14.  Ricorsi amministrativi e giudiziali

14.1 Decadenza

15.  La surroga

 

 Si continui a leggere in 

FONTE

https://www.inps.it/

 

(7)