Corte di Cassazione -Ordinanza interlocutoria n. 33400 del 11/11/2022 Ammissione allo stato passivo – Eccezione di prescrizione presuntiva da parte del curatore – Giuramento decisorio – Deferibilità – Condizioni – Valutazione – Criteri.

La Prima Sezione Civile ha rimesso gli atti al Primo Presidente per valutare l’opportunità dell’assegnazione alle Sezioni Unite della questione di massima di particolare importanza relativa alle conseguenze derivanti dalla proposizione, da parte del curatore, dell’eccezione di prescrizione presuntiva del credito professionale del legale che abbia proposto domanda di insinuazione allo stato passivo e, in particolare, se allo stesso curatore possa essere deferito il giuramento decisorio e, ove si escluda che possa riguardare un fatto del terzo fallito, se lo stesso debba invece qualificarsi come giuramento “de scientia” oppure “de notitia”, con l’ulteriore necessità, in tal caso, di individuare come debba essere valutata l’eventuale risposta del giurante di non essere a conoscenza dell’avvenuta estinzione del debito.

Presidente: C. De Chiara

Relatore: P. Vella

Si continui a leggere in

http://www.cortedicassazione.it/

 

(4)