Cessione bonus fiscali edilizi: aggiornate disposizioni AE e piattaforma telematica Provvedimento Agenzia delle Entrate 10 giugno 2022 Prot. n. 2022/202205

Con Provvedimento del 10 giugno 2022 Prot. n. 2022/202205 l’Agenzia delle Entrate ha aggiornato le proprie disposizioni attuative in materia di cessione dei bonus fiscali edilizi, nonché la piattaforma telematica per la comunicazione delle cessioni dei crediti.

Le modifiche, che tengono conto degli ultimi interventi normativi, modificano il provvedimento del 3 febbraio 2022 Prot. n. 2022/35873 con cui l’Agenzia delle Entrate aveva adottato le disposizioni di attuazione degli articoli 119 e 121 del decreto-legge 19 maggio 2020 n. 34 sulla cessione dei bonus fiscali edilizi.

Tali norme istituiscono la possibilità per il contribuente di beneficiare, in alternativa alla detrazione diretta dei bonus, di un contributo anticipato definito quale sconto in fattura ovvero della cessione del credito fiscale.

Le disposizioni dell’Agenzia delle Entrate del 3 febbraio scorso definiscono le modalità attuative dell’esercizio dell’opzione, che deve essere effettuata unicamente in modalità telematica.

Con l’art. 28 del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4 (Decreto Sostegni ter)convertito con legge 28 marzo 2022, n. 25, di modifica del suddetto articolo 121, è stata introdotta la possibilità di doppia cessioni a favore di banche e intermediari finanziari, il divieto di cessioni parziali.

Con articolo 14 decreto-legge 17 maggio 2022, n. 50 (Decreto Aiuti), di nuova modifica dell’articolo 121, è stata introdotta la possibilità per le banche di cedere il credito a favore dei clienti professionali privati titolari di un contratto di conto corrente con la stessa banca.

Il Provvedimento del 10 giugno 2022 Prot. n. 2022/202205 recepisce le suddette modifiche aggiornando il provvedimento 3 febbraio 2022 Prot. n. 35873 sulla cessione dei bonus edilizi, aggiornando anche la piattaforma telematica.

FONTE

in https://www.dirittobancario.it/art

 

(2)